Un voto per il nostro fondo

Questa settimana si vota per eleggere il nuovo Consiglio di amministrazione del Fondo Pensione Complementare dei Giornalisti Italiani.

È uno dei pochi fondi di previdenza integrativa nati prima che per legge la loro istituzione diventasse obbligatoria, un fondo contrattuale voluto fortemente dalla Federazione della Stampa e costruito con pazienza negli anni. Una costruzione di cui andare fieri e per la quale si è spesa senza riserve Marina Così, per più mandati Presidente e Vice Presidente in rappresentanza della categoria, assieme a tutti i colleghi che hanno voluto investire tempo ed energie nella costruzione del secondo pilastro previdenziale in anticipo sui tempi.

Dal 13 al 16 marzo siamo chiamati a votare per eleggere il nuovo Consiglio di Amministrazione e il nuovo Collegio Sindacale.

Nell’ambito della coalizione di maggioranza uscita dall’ultimo Congresso della Fnsi colleghi di tutta Italia, a partire dal Segretario Raffaele Lorusso e dalla coordinatrice nazionale di #ControCorrente Alessandra Costante hanno proposto la candidatura per il CdA di Beppe Ceccato, che oltre ad avere i requisiti di legge per la eleggibilità  ( è consigliere generale uscente dell’Inpgi, e vice fiduciario dell’Istituto in Lombardia), ha una lunga esperienza sindacale che gli ha valso la fiducia di colleghi non solo Lombardi nella sua competenza contrattuale e previdenziale.

Gli altri candidati della maggioranza sono i consiglieri uscenti Enrico Castelli, già Presidente del Fondo, pensionato Rai, Ignazio Ingrao e Alessia Marani, del Lazio, Edmondo Rho, Consigliere di Amministrazione dell’Inpgi, pensionato Mondadori, e Laura Antonini, Toscana, già membro del comitato amministratore della Gestione Separata dell’ Inpgi

Per il Collegio Sindacale consigliamo di votare per Pinuccia Mazza.

tutte le indicazioni su come votare le trovate su http://www.fondogiornalisti.it/Fondo16_new/Ele_fondo/documentazione/ComeSiVota.pdf

 

Questo inserimento è stato pubblicato in Previdenza, Senza categoria. Metti un segnalibro su permalink. I trackback sono chiusi, ma puoi inviare un commento.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*

 
  • L’editoriale

  • News


    Visualizza tutte le news