Online e no profit verso un nuovo contratto

Ciao ciao Uspi, e ciao Cisal. Un contratto di lavoro durato pochissimo e revocato con effetto immediato dalla Fnsi dopo neanche due anni. Subito sostituito da un accordo con Anso (Associazione nazionale delle testate online) e Fisc (Federazione italiana dei settimanali cattolici). Ora le parti stanno lavorando per trasformare questo accordo in un nuovo contratto collettivo di settore – destinato all’informazione locale online ed ai periodici cattolici – da definirsi entro giugno 2021. Un divorzio con strascichi, poiché la giunta federale ha accompagnato la revoca con l’invito a deferirne ai probiviri il segretario, Francesco Cavallaro. Essendo Cavallaro un giornalista pubblicista, iscritto all’Ordine della Calabria.

IL TESTO: https://www.fnsi.it/upload/70/70efdf2ec9b086079795c442636b55fb/e7fb67303a3acfd1bf05928291e3f449.pdf

Questo inserimento è stato pubblicato in Contratti, Lavoro, Senza categoria e il tag , , , , , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.
  • L’editoriale

  • News


    Visualizza tutte le news