La deriva dell’informazione su misura

intelligenzartificiale

di Guido Besana

C’è una parte dell’evoluzione dell’informazione di cui si parla molto meno delle fake news e che però rischia di produrre danni molto gravi. Quello che viene chiamato “fake news” ormai non è un solo fenomeno, comprende le bufale, le leggende metropolitane, i pettegolezzi interessati, le bugie vere e proprie, la disinformazione, molti specchietti per le allodole (click) a favore della pubblicità, la profonda ignoranza di quegli utenti del mondo digitale che dovrebbero alimentare gli UGC (user generated contents) e via elencando.

Una parte di tutto questo accumulo di informazioni inaffidabili deriva dal processo di automazione in corso ormai da qualche anno.
Il primo motivo è che questi sistemi di intelligenza artificiale sbagliano spesso, almeno agli inizi, il secondo ben più preoccupante è che si adattano all’utente finale. L’intelligenza artificiale applicata all’informazione è, a modo suo, “al servizio del lettore”; nel senso però che adatta la realtà, e il suo racconto, ai gusti del lettore, ai suoi orientamenti.

L’esempio più semplice sono i cartelli pubblicitari intorno ai grandi eventi sportivi, sempre più spesso virtuali al fine di inserire il prodotto “giusto” nelle immagini televisive (io vedo la partita con la pubblicità della Fiat, uno che sta a New York vede la stessa partita con la pubblicità della Dodge).
La cosa più evidente a molti è il flusso di notizie, immagini, video, post che si ritrovano davanti quando accedono a Facebook, perfettamente tarato sul profilo di se stessi che un po’ alla volta ognuno crea con la sua attività online.

Io accedo al mio network preferito e trovo tutte le cose che mi piacciono, le persone che la pensano più o meno come me, vedo delle pubblicità di cose che mi interessano abbastanza ( bella forza, ho cercato Agadir con Google e mi arriva la pubblicità di Royal Air Maroc ).

Consiglio la lettura del pezzo allegato, compresi molti dei link citati, da pensare…

https://medium.com/@cnn/when-a-robot-writes-your-news-what-happens-to-democracy-40bde1d90211?source=userActivityShare-30e7c70d5295-1519918363

Questo inserimento è stato pubblicato in Professione, Senza categoria, Società e il tag , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.
  • L’editoriale

  • News


    Visualizza tutte le news