Il futuro dell’Inpgi e il passato all’Inps: Tito Boeri sul ring

Grazie Repubblica. Per il servizio equilibrato, fatto mettendo a confronto le diverse tesi sull’Inpgi e per bocca dei diretti interessati. Nel Forum, ascoltabile sul sito online del quotidiano (in calce il link) e coordinato dal direttore della testata Maurizio Molinari, sono intervenuti l’istituto di previdenza dei giornalisti ed il sindacato unitario dei giornalisti, nelle persone della presidente Marina Macelloni e del segretario generale Raffaele Lo Russo, più la deputata Alessia Rotta (Pd) e naturalmente Tito Boeri ex presidente Inps. Boeri ha attaccato a testa bassa, con tesi estreme già sostenute in altre sue interviste. Ma si è facili profeti se s’immagina che non cambierà idea, ma d’ora in poi concederà sì altre interviste sul tema purché senza contraddittorio …

Ammortizzatori sociali, costo previdenziale, disavanzi (incluso quello dell’Inps attualmente di 7,2 miliardi) e strategie singolari come l’obiettivo di “colpirne uno per educarne cento”: Boeri attacca su tutto. Anche sulla governance, ma Lorusso ha buon gioco a ricordargli che i ministeri vigilanti siedono in CdA Inpgi. Non manca l’affondo sui compensi, che per la presidente tali non sono, bensì il corrispettivo d’uno stipendio giornalistico sospeso perché in aspettativa. Macelloni e Lorusso a questo punto cercano di ricondurre il dibattito dalla previdenza al vero motivo della crisi dell’editoria, quello di un mercato del lavoro ormai in squilibrio strutturale. Perché quando, col passaggio dell’Inpgi (gestione principale) all’Inps ai primi di luglio 2022, la questione previdenziale non sarà più sul tappeto, allora, fa notare Macelloni, risalterà in tutta la sua drammaticità il vero problema: “la crisi industriale di un intero settore e le sue ricadute sul ruolo dell’informazione nel Paese”.

Qui l’intero dibattito, sul sito web di Repubblica.

 

L’Inpgi passa all’Inps. “Privilegi ai giornalisti”. “Non abbiamo pesato sui conti dello Stato”

                                                                            di Rosaria Amato e Roberto Mania

Il Forum di Repubblica. A confronto l’ex presidente dell’Inps Tito Boeri, la deputata Pd Alessia Rotta, la presidente dell’Inpgi Marina Macelloni e il segretario della Fnsi Raffaele Lorusso

Questo inserimento è stato pubblicato in Diritti e Doveri, Lavoro, Previdenza, Professione, Senza categoria, Soldi e Salute e il tag , , , , , , . Metti un segnalibro su permalink. I trackback sono chiusi, ma puoi inviare un commento.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*