Feltreggiando…

Cosa non si fa per un applauso benpensante. Oggi Mattia Feltri dirige i suoi acuti commenti giornalieri contro l’eccesso di “gratis” che tormenterebbe la società italiana. E chiude la carrellata con un maestoso riferimento contro l’Inpgi, a suo dire “l’Istituto di Previdenza più scassato dell’Intero Occidente”.    Mattia, ma sei sicuro? Prova a informarti meglio, hai anche l’obbligo deontologico di farlo.   Così scopriresti che l’Inpgi sta fronteggiando da più di dieci anni una crisi di settore spietata, sollevando lo Stato da incombenze e spese integrali. A proposito, lo sai che il tuo gruppo editoriale è tra quelli che più incrudeliscono con gli stati di crisi, le ristrutturazioni e i prepensionamenti? Se invece di scrivere pistolotti vibranti ci mettessi la testa, scopriresti anche che il problema dello “scassato Inpgi” non sono le uscite: sono le entrate, saccheggiate dalla uscite più o meno forzose dalla professione. Nessun ragionamento sull’Inpgi può prescindere da queste due considerazioni, a meno che uno non voglia fare un commento sbagliato e, come si dice, del tutto “gratuito”.

Questo inserimento è stato pubblicato in Diritti e Doveri, Previdenza, Professione, Senza categoria. Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.