Anche NI si mobilita per Gabriele Del Grande

gabrieledelgrande

Domani dalle 18 davanti a Palazzo Marino si terrà un presidio per chiedere l’immediata liberazione di Gabriele Del Grande, il collega “trattenuto” dalle autorità turche e che da ieri ha iniziato lo sciopero della fame.

Come ha affermato Beppe Giulietti, presidente della FNSI: “Chiediamo con ancora più forza alle autorità italiane di porre con raddoppiata energia la richiesta di liberazione di Gabriele Del Grande… Ma evidentemente il libero esercizio del diritto di cronaca in Turchia non è più consentito, né ai giornalisti turchi, circa 150 in galera, né a chiunque altro”.

Nuova Informazione, che ha sempre fatto della libertà di stampa la sua bandiera, sarà presente domani e intende organizzare ulteriori iniziative a Milano per sollecitare l’immediata liberazione di Raffaele e di tutti i 150 giornalisti turchi rinchiusi in carcere solo per aver fatto il loro mestiere.

Questo inserimento è stato pubblicato in Lavoro, Professione, Senza categoria. Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.
  • L’editoriale

  • News


    Visualizza tutte le news