Giornaliste minacciate dalle mafie: dopo Ester in Lombardia, ora anche Marilù in Puglia

(ANSA) – BARI, 20 OTT – L’Ordine dei Giornalisti della Puglia esprime, in una nota, solidarieta’ alla collega Marilu’ Mastrogiovanni, che ha denunciato di avere subito minacce dirette a lei e alla sua famiglia in seguito alla pubblicazione di una inchiesta sulle nuove leve della Scu e sulle nuove attivita’ criminali del clan Scarlino. “La collega Mastrogiovanni, che dirige il giornale on line  “Iltaccoditalia” – è scritto nella nota del presidente dell’Ordine, Paola Laforgia – da anni è impegnata in inchieste giornalistiche che hanno contribuito a svelare le nuove articolazioni della criminalità organizzata nel Salento e più volte ha ottenuto riconoscimenti pubblici per il suo lavoro anche dall’Ordine, che le ha conferito per due volte il premio “Giornalista di Puglia – Michele Campione”‘. L’Ordine dei giornalisti “esprime – conclude la nota – la sua vicinanza alla collega e la invita a continuare nel suo lavoro di inchiesta, nella certezza che le forze dell’ordine e gli inquirenti individueranno quanto prima i responsabili di questa intimidazione”. (ANSA).

Questo inserimento è stato pubblicato in News. Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.
  • L’editoriale

  • News


    Visualizza tutte le news