Corsera, Provasoli (presidente Rcs): tagli ancora da valutare, vendita sede non è una priorità

ROMA (MF-DJ) – Le voci di riduzione dell’organico o di vendita dell’immobile di Via Solferino del Corriere della Sera “sono espresse al di fuori della società. Non abbiamo ancora valutato iniziative perché stiamo definendo il quadro”. Lo afferma al Sole 24 Ore il presidente di Rcs, Angelo Provasoli, spiegando che “il piano indicherà gli investimenti, le aree di intervento e i tempi, le risorse da destinare a nuovi business e le risorse che saranno necessarie a implementare il piano”. Sul fronte dell’immobile “è una sede storica, la cui vendita oggi non è una priorità”. Provasoli aggiunge che “quando presenteremo il piano non escludiamo che si debba far ricorso agli azionisti”. Bisogna essere “realisti”, conclude il presidente, “se ci sono investimenti da fare vanno sostenuti. E il debito va ridotto, è inevitabile”.

Questo inserimento è stato pubblicato in News. Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.
  • L’editoriale

  • News


    Visualizza tutte le news