Archivo delle Categorie: Vertenze

Ansa. Cosa aspetta il governo ad intervenire?

Un tempo la gente diceva “L’ha detto la televisione”, e dunque era vero. Un tempo i giornalisti dicevano “L’ha scritto l’Ansa” e dunque era una notizia certa, verificata, da cui partire per costruire il pezzo. L’Ansa è una società cooperativa fra quotidiani e, siccome ogni giornale ha una proprietà, si potrebbe dire che i padroni […]

È stato pubblicato anche in Professione, Senza categoria | Etichette: , , , , , | Commenti chiusi

Metro o ormai centimetro?

La via Crucis di Metro, il primo quotidiano gratuito d’Italia, sembra non finire mai. Mario Farina, l’editore, dopo dieci anni da proprietario e un lungo periodo che definire difficile sarebbe un eufemismo, ha venduto le quote della NME ad una società con un socio unico e zero dipendenti. L’Alter Advert. I colleghi sono più che […]

È stato pubblicato anche in Lavoro, Professione, Senza categoria | Etichette: , , , , | Commenti chiusi

Se i colleghi ringraziano a ritmo di rap …

Siamo al penultimo giorno del voto per l’Inpgi, ma l’impegno elettorale non ci impedisce di continuare a lavorare sul fronte delle vertenze sindacali, per gestire stati di crisi sempre più tosti. Tanta fatica, ma anche il premio insolitissimo d’una poesia, quasi un rap, da parte d’una collega a Guido Besana e Beppe Ceccato.  Col consenso dell’autrice, […]

È stato pubblicato anche in Lavoro, Professione, Senza categoria | Etichette: , , , , | Commenti chiusi

Da AME ad amen

È stato pubblicato anche in Lavoro, Senza categoria | Commenti chiusi

Sabato vestiti a lutto davanti a Mondadori Duomo

FLASH MOB DEI GIORNALISTI MONDADORI, SABATO 23 FEBBRAIO PIAZZA DUOMO. DALLE ORE 16 ALLE 18 Nell’ambito delle iniziative di mobilitazione preannunciate nell’Assemblea del 19 febbraio dei giornalisti della Arnoldo Mondadori Editore, comunichiamo che sabato 23 febbraio si svolgerà un flash mob – per denunciare la politica di annientamento nei confronti dei periodici – a Milano, […]

È stato pubblicato anche in Senza categoria, Società | Commenti chiusi

Decimazione alla Mondadori

“Mondadori Periodici dichiara 35 esuberi su 149 giornalisti. L’Assemblea risponde no a questa decimazione”, comincia così la mozione appena approvata dai colleghi in assemblea. E ricorda: “Dal 2008 a oggi si è passati da 512 giornalisti a 166, ovvero è rimasto in Mondadori meno di un terzo di colleghi. E di questi giornalisti usciti, ne […]

È stato pubblicato anche in Lavoro, Professione, Senza categoria | Commenti chiusi

Ricca e ingrata Mondadori, ritira il licenziamento!

Continuano le pressioni sulla proprietà per far ritirare il licenziamento della collega Paola Babich, motivato col risparmio dei costi da parte di un’azienda coi conti in attivo! Questo il comunicato sindacale congiunto Ame/Mondadori Scienza: I CdR di Arnoldo Mondadori Editore e di Mondadori Scienza esprimono tutta la loro indignazione

È stato pubblicato anche in Lavoro, Professione, Senza categoria | Commenti chiusi

Un cinico licenziamento… E la chiamano Intimità

Nel tardo pomeriggio di oggi una collega di Intimità, Paola Babich, è stata chiamata dall’editore e licenziata in tronco con la motivazione del “giustificato motivo oggettivo”. In pratica le è stato detto: lei costa troppo, il giornale in previsione sta flettendo in ricavi, quindi dobbiamo dare fuori il suo lavoro così risparmiamo “ennemila” euro… I […]

È stato pubblicato anche in Lavoro, Senza categoria | Commenti chiusi

Un programma per il Sindacato del futuro prossimo

Nuova informazione nasce nel 1986 per dare voce ai giornalisti che credono in una stampa libera, al servizio dei cittadini, espressione di quell’articolo 21 della Costituzione che tutela la libertà di pensiero. Trentadue anni dopo la sfida è ancora aperta, carica di nuovi e drammatici problemi.

È stato pubblicato anche in Autonomo, Contratti, Dipendente, Lavoro, Senza categoria | Commenti chiusi

Panorama, subito sciopero contro le condizioni umilianti della cessione

Sciopero immediato. L’assemblea di Panorama ha ascoltato le condizioni durissime poste dal compratore, e non ha avuto dubbi su come reagire. Uno sciopero che dovrebbe essere – “in bianco” – di tutta la categoria giornalistica, perché se quel diktat dovesse passare rappresenterebbe, oltre che una resa gravissima, un precedente inedito. Eppure… L’assalto alle regole, contando […]

È stato pubblicato anche in Lavoro, Professione, Senza categoria | Commenti chiusi
  • L’editoriale

  • News


    Visualizza tutte le news