Archivo delle Categorie: Lavoro

Sabato vestiti a lutto davanti a Mondadori Duomo

FLASH MOB DEI GIORNALISTI MONDADORI, SABATO 23 FEBBRAIO PIAZZA DUOMO. DALLE ORE 16 ALLE 18 Nell’ambito delle iniziative di mobilitazione preannunciate nell’Assemblea del 19 febbraio dei giornalisti della Arnoldo Mondadori Editore, comunichiamo che sabato 23 febbraio si svolgerà un flash mob – per denunciare la politica di annientamento nei confronti dei periodici – a Milano, […]

È stato pubblicato anche in Senza categoria, Società, Vertenze | Commenti chiusi

Decimazione alla Mondadori

“Mondadori Periodici dichiara 35 esuberi su 149 giornalisti. L’Assemblea risponde no a questa decimazione”, comincia così la mozione appena approvata dai colleghi in assemblea. E ricorda: “Dal 2008 a oggi si è passati da 512 giornalisti a 166, ovvero è rimasto in Mondadori meno di un terzo di colleghi. E di questi giornalisti usciti, ne […]

È stato pubblicato anche in Professione, Senza categoria, Vertenze | Commenti chiusi

Tanti colleghi, giovani e precari come fu Antonio Megalizzi

La Fnsi dedicherà il prossimo Congresso (12-14 febbraio, Levico Terme) ad Antonio Megalizzi, il giovane collega ucciso durante l’attentato terroristico nel mercatino di Natale di Strasburgo l’11 dicembre scorso. Aveva 28 anni… Lo ha annunciato il segretario generale, Raffaele Lorusso, intervenendo alla cerimonia di consegna del premio “Liberi e forti; nel segno delle parole di […]

È stato pubblicato anche in Autonomo, Professione, Senza categoria | Commenti chiusi

Ricca e ingrata Mondadori, ritira il licenziamento!

Continuano le pressioni sulla proprietà per far ritirare il licenziamento della collega Paola Babich, motivato col risparmio dei costi da parte di un’azienda coi conti in attivo! Questo il comunicato sindacale congiunto Ame/Mondadori Scienza: I CdR di Arnoldo Mondadori Editore e di Mondadori Scienza esprimono tutta la loro indignazione

È stato pubblicato anche in Professione, Senza categoria, Vertenze | Commenti chiusi

Un cinico licenziamento… E la chiamano Intimità

Nel tardo pomeriggio di oggi una collega di Intimità, Paola Babich, è stata chiamata dall’editore e licenziata in tronco con la motivazione del “giustificato motivo oggettivo”. In pratica le è stato detto: lei costa troppo, il giornale in previsione sta flettendo in ricavi, quindi dobbiamo dare fuori il suo lavoro così risparmiamo “ennemila” euro… I […]

È stato pubblicato anche in Senza categoria, Vertenze | Commenti chiusi

Un programma per il Sindacato del futuro prossimo

Nuova informazione nasce nel 1986 per dare voce ai giornalisti che credono in una stampa libera, al servizio dei cittadini, espressione di quell’articolo 21 della Costituzione che tutela la libertà di pensiero. Trentadue anni dopo la sfida è ancora aperta, carica di nuovi e drammatici problemi.

È stato pubblicato anche in Autonomo, Contratti, Dipendente, Senza categoria, Vertenze | Commenti chiusi

Contributi abbattuti se assumi un giovane giornalista

Sgravi contributivi per chi assume giovani – con meno di 35 anni- giornalisti. L’Inpgi ha deciso di intervenire a sostegno di un mercato del lavoro in condizioni sempre più drammatiche, recependo anche nel proprio ordinamento le disposizioni introdotte per la generalità dei lavoratori con la legge di bilancio 2018. Il CdA ha impegnato l’istituto a […]

È stato pubblicato anche in Senza categoria, Soldi e Salute | Commenti chiusi

Un Crimi.ne contro la libertà

«È di inaudita gravità la decisione di inserire il taglio dei contributi all’editoria nello schema della legge di bilancio, annunciata dal sottosegretario Vito Crimi

È stato pubblicato anche in Professione, Senza categoria, Società | Commenti chiusi

Panorama, subito sciopero contro le condizioni umilianti della cessione

Sciopero immediato. L’assemblea di Panorama ha ascoltato le condizioni durissime poste dal compratore, e non ha avuto dubbi su come reagire. Uno sciopero che dovrebbe essere – “in bianco” – di tutta la categoria giornalistica, perché se quel diktat dovesse passare rappresenterebbe, oltre che una resa gravissima, un precedente inedito. Eppure… L’assalto alle regole, contando […]

È stato pubblicato anche in Professione, Senza categoria, Vertenze | Commenti chiusi

E siamo ancora qui a chiedere un lavoro decente

>Oggi 7 ottobre è la giornata internazionale del lavoro “decente”. Così lo chiama l’Organizzazione mondiale del lavoro. All’inizio un po’ perplessa sull’aggettivazione, poi mi sono convinta che invece fosse il termine giusto. Un lavoro decente è quello in cui tutti i diritti fondamentali sono rispettati

È stato pubblicato anche in Professione | Commenti chiusi
  • L’editoriale

  • News


    Visualizza tutte le news