Un programma per il Sindacato del futuro prossimo

Nuova informazione nasce nel 1986 per dare voce ai giornalisti che credono in una stampa libera, al servizio dei cittadini, espressione di quell’articolo 21 della Costituzione che tutela la libertà di pensiero.

Trentadue anni dopo la sfida è ancora aperta, carica di nuovi e drammatici problemi.
Leggi tutto »

Pubblicato in Autonomo, Contratti, Dipendente, Lavoro, Senza categoria, Vertenze | Scrivi un commento

Addio, Vanja Ferretti. Collega, compagna, amica

di Oreste Pivetta
Vanja Ferretti ci ha lasciati: è morta questa mattina in un ospedale di Milano, la sua città, dove era nata settant’anni fa (i settant’anni li avrebbe compiuti proprio domani, 27 novembre). Era una giornalista e una giornalista di grande valore. Lo era diventata nel 1973, ad appena ventiquattro anni. Aveva cominciato nella redazione milanese dell’Unità, ancora l’organo del Partito comunista.
Quando arrivai anch’io all’Unità, nel ‘72/’73, lei era già un’autorevole redattrice che si occupava di politica, agli “interni”, con la stessa passione che l’aveva animata negli anni dell’università, alla Statale (Scienze politiche), e nell’attività di partito, come si usava a quei tempi, nelle sezioni del suo quartiere, tra viale Fulvio Testi (dove abitava, quasi davanti all’Unità) e Niguarda. Brava, rigorosa, preparata. Soprattutto autorevole nei confronti di quella compagnia di giovani, poco più giovani di lei, che andava via via in quei tempi popolando la redazione, capo redattore Augusto Fasola, suoi vice Quinto Bonazzola (che era stato giovanissimo dirigente con Curiel del Fronte della gioventù) e Sergio Banali, detto (da Vanja stessa) “Tato”, direttore un politico, e un intellettuale autentico come Aldo Tortorella.
Vanja era brava e autorevole, perché era una donna colta, con la propria indipendenza di giudizio, Leggi tutto »

Pubblicato in Pari Opportunità, Professione, Senza categoria | 5 Repliche

#Sindacato2018 – I nostri candidati al Congresso e in ALG

I CANDIDATI DEFINITIVO

Leggi tutto »

Pubblicato in Senza categoria | Etichette: , , , , , , | Scrivi un commento

Per fortuna c’è Mattarella

“La libertà di stampa e la tutela delle minoranze linguistiche sono due valori correlati, sanciti dalla Costituzione”, ha sottolineato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella intervenendo a Merano alla celebrazione dei 130 anni del gruppo editoriale Athesia: “Non solo un diritto fondamentale, ma un interesse generale della Repubblica… Tutelare insieme minoranze, culture, identità e libertà di stampa richiede anche sostegni dello Stato”. Con un comunicato congiunto Fnsi e Cnog hanno sottolineato come ancora una volta Mattarella abbia richiamato l’importanza della libertà di stampa: “Le parole del presidente devono far riflettere tutti, in particolare chi prima annuncia l’azzeramento dei fondi per gli organi di stampa delle minoranze, poi Leggi tutto »

Pubblicato in Diritti e Doveri, Senza categoria | Scrivi un commento

Laura Wronowsky, “ambrogina” d’oro

laura WronowskyLaura, giornalista. Figlia, vedova e madre di giornalisti. Il padre caporedattore al Corriere della Sera si dimise per protesta dopo l’assassinio del cognato, Giacomo Matteotti, e condusse la famiglia in un più sicuro rifugio ligure sino alla Liberazione. Staffetta partigiana e attiva nello scontro a fuoco diretto con i tedeschi, Laura Wronowsky è da oggi anche “ambrogino d’oro” della sua città. Noi, orgogliosi di esercitare un mestiere sempre più ingiuriato e nel contempo sempre più indispensabile in questa temperie storica, Leggi tutto »

Pubblicato in Diritti e Doveri, Senza categoria, Società | Scrivi un commento

Ridisegnare i confini, superare le barriere

punto esclamativoUna riflessione, parziale, sul mondo del lavoro giornalistico, sulla sua possibile ridefinizione sistematica, sul suo ruolo in un mondo profondamente cambiato dalla crisi economica e dalla trasformazione del quadro politico e culturale.

I tanti modi in cui oggi si realizza il lavoro giornalistico vanno ricondotti a una unità chiara e ineludibile, quale precondizione per qualsiasi intervento politico sindacale nel settore.

Cominciamo dai tanti modi? Leggi tutto »

Pubblicato in Senza categoria | Commenti chiusi

Solidarietà alle lavoratrici del sesso

puttano

Pubblicato in Pari Opportunità, Senza categoria | Commenti chiusi

Contributi abbattuti se assumi un giovane giornalista

Sgravi contributivi per chi assume giovani – con meno di 35 anni- giornalisti. L’Inpgi ha deciso di intervenire a sostegno di un mercato del lavoro in condizioni sempre più drammatiche, recependo anche nel proprio ordinamento le disposizioni introdotte per la generalità dei lavoratori con la legge di bilancio 2018. Il CdA ha impegnato l’istituto a riconoscere l’esonero sino Leggi tutto »

Pubblicato in Lavoro, Senza categoria, Soldi e Salute | Commenti chiusi

Un Crimi.ne contro la libertà

«È di inaudita gravità la decisione di inserire il taglio dei contributi all’editoria nello schema della legge di bilancio, annunciata dal sottosegretario Vito Crimi death-159120_1280 Leggi tutto »

Pubblicato in Lavoro, Professione, Senza categoria, Società | Commenti chiusi

Guido Columba se n’è andato, ma la sua battaglia continua

Ciao Guido, bella persona, collega integro, grande organizzatore sindacale, padre nobile dell’Unione cronisti. Guido Columba era nato nel ’46 – annata d’oro – e dopo aver combattuto per quasi un decennio contro un male che ne aveva piegato il corpo ma non lo spirito ha ceduto iersera al Gemelli di Roma. Nato a Bolzano – “per caso” diceva lui, ma l’efficienza austroungarica l’aveva assorbita coi primi respiri – vissuto a Roma, cronista a tempo pieno, combattente corretto e progressista, ha iniziato al Giornale d’Italia e poi nel periodo migliore di Paese Sera per otto anni, concludendo la carriera con un trentennio all’agenzia Ansa. Sin dai primi anni ’70 Leggi tutto »

Pubblicato in Senza categoria | Commenti chiusi
  • L’editoriale

  • News


    Visualizza tutte le news