Presenza più che dimezzata

Dalle urne sono usciti i diciannove nuovi consiglieri lombardi della Casagit. Otto uomini e ben undici donne; una volta tanto lo squilibrio non ha penalizzato il genere femminile (nelle elezioni precedenti invece gli elettori avevano scelto tredici uomini e sei donne). Altro dato positivo, l’affluenza alle urne, salita dal 15,63% del 2013 all’attuale 22,48%: quasi quattrocento votanti in più, da 1081 a 1457. E Nuova Informazione? Dei suoi cinque candidati, tutti consiglieri uscenti, solo due colleghe sono risultate elette: Barbara Bisazza (371 voti) e Laura Barsottini (351). Purtroppo proprio l’incremento di votanti, Leggi tutto »

Pubblicato in Salute, Senza categoria, Soldi e Salute | Scrivi un commento

Casagit, entrando nel dettaglio

La crisi dell’editoria ha avuto un impatto notevole anche sui bilanci di Casagit, impatto che ha reso necessaria una manovra (varata dal CdA con il “Piano strategico 2016-2020” e approvata dall’Assemblea dei delegati a fine 2015) per tenere ferma la barra sui conti fino al 2020. Entro quella data – come ha precisato il CdA varando gli interventi – andranno individuati e concretizzati interventi strutturali che possano rendere Casagit solida per il futuro. Leggi tutto »

Pubblicato in Senza categoria, Soldi e Salute | Scrivi un commento

Casagit, tempo di decisioni

Dal 6 al 10 giugno, con voto elettronico, si svolgeranno le elezioni della nuova assemblea dei delegati Casagit che nei prossimi quattro anni dovrà ridisegnare la nostra cassa. I conti sono stati messi in sicurezza per qualche tempo, ma questi otto anni di crisi e cambiamenti del settore editoriale e delle sue dinamiche economiche impongono al welfare complessivo dei giornalisti una trasformazione vera. Nuova Informazione rinnova la sua fiducia a cinque delegati uscenti: Laura Barsottini, Barbara Bisazza, Marco Libelli, Giuliano Modesti e Luciano Scalettari. Leggi tutto »

Pubblicato in Senza categoria, Soldi e Salute, Uncategorized | Scrivi un commento

Persino i giornalisti possono sbagliare…

ma noooo!La Corte di Strasburgo riconosce che anche i giornalisti sono esseri umani, per cui un’imprecisione o anche un errore in un loro articolo non giustifica la condanna… Insomma l’importante è la buona fede e la rettifica delle notizie risultate inesatte. Un buon precedente, di questi tempi in cui qualsiasi politico alla ricerca dell’applauso facile se la prende con la stampa. Peraltro l’Italia è antesignana. L’articolo 2 (Diritti e Doveri) della “nostra” legge, quella che fonda e norma l’Ordine dei giornalisti, dice espressamente che “obbligo inderogabile” dei giornalisti è “il rispetto della verità sostanziale dei fatti, osservati sempre i doveri imposti dalla lealtà e dalla buona fede“.
Qui a seguire un’analisi della professoressa Castellaneta per la Fnsi. Leggi tutto »

Pubblicato in Diritti e Doveri, Lavoro, Professione, Senza categoria | Scrivi un commento

Varata la legge sul lavoro autonomo

scalpellinoE segniamoci anche questa data, che ci riguarda: mercoledì 10 maggio 2017. Cioè quando il Senato della Repubblica italiana ha approvato lo statuto del lavoro autonomo. Con 158 voti favorevoli, ma anche con nove testardi contrari e soprattutto con 45 pilateschi astenuti. Il titolo del provvedimento di legge recita: “Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato”. Infatti alcune delle novità riguardano gli iscritti agli Ordini professionali, giornalisti inclusi.
Elenco: Leggi tutto »

Pubblicato in Autonomo, Lavoro, Professione, Senza categoria | Commenti chiusi

Il declino del giornalismo. In memoria di Ottone

corriereFu breve, troppo breve la “primavera di Solferino”. Perchè declinò? E cosa ne resta oggi? La scomparsa di Piero Ottone è l’occasione per tirare le somme su una storia del Corriere della Sera visto dall’interno. Un testimone d’eccezione, che fu leader del Comitato di redazione ma anche qualcosa di più, Raffaele Fiengo, e un grande storico, il professor Mario Isnenghi, ne parleranno venerdì 5 maggio a Padova. Ecco Leggi tutto »

Pubblicato in Lavoro, Professione, Senza categoria, Società | Commenti chiusi

Anche NI si mobilita per Gabriele Del Grande

gabrieledelgrande

Domani dalle 18 davanti a Palazzo Marino si terrà un presidio per chiedere l’immediata liberazione di Gabriele Del Grande, il collega “trattenuto” dalle autorità turche e che da ieri ha iniziato lo sciopero della fame.

Come ha affermato Beppe Giulietti, presidente della FNSI: “Chiediamo con ancora più forza alle autorità italiane di porre con raddoppiata energia la richiesta di liberazione di Gabriele Del Grande… Ma evidentemente il libero esercizio del diritto di cronaca in Turchia non è più consentito, né ai giornalisti turchi, circa 150 in galera, né a chiunque altro”.

Nuova Informazione, che ha sempre fatto della libertà di stampa la sua bandiera, sarà presente domani e intende organizzare ulteriori iniziative a Milano per sollecitare l’immediata liberazione di Raffaele e di tutti i 150 giornalisti turchi rinchiusi in carcere solo per aver fatto il loro mestiere.

Pubblicato in Lavoro, Professione, Senza categoria | Commenti chiusi

Autonomo, precario, espulso… Se questo è un giornalista

Il “lavoro non dipendente” nel giornalismo. Se ne parla spesso, ma spesso confusamente. Intervistato dall’Ordine dei giornalisti di Emilia-Romagna, Guido Besana fa il punto su aziende, colleghi, organismi di categoria, redditi e dignità. E su come governare il cambiamento.
di Franca Silvestri
Guido Besana è giornalista professionista e lavora a Mediaset, ma da molto tempo intreccia l’attività giornalistica con un impegno intenso negli organismi di categoria. Da 15 anni fa parte della Giunta Esecutiva della Fnsi con incarichi nel Dipartimento Sindacale di cui attualmente è coordinatore. In questa conversazione affronta questioni nevralgiche della professione, senza dimenticare criticità e urgenze del cosiddetto lavoro autonomo. La sua analisi è a tutto campo ma con modestia Besana precisa: «il mio punto di osservazione è abbastanza particolare. Ho presieduto per 12 anni la Commissione contributi e vigilanza dell’Inpgi e lì ho visto uno spaccato della categoria che è difficile poter osservare freddamente Leggi tutto »

Pubblicato in Autonomo, Professione, Senza categoria, Società | Commenti chiusi

Telecity, altre 24 ore di sciopero

COMUNICATO SINDACALE

L’Assemblea di Telecity riunita il 14 aprile 2017 ha esaminato lo stato della vertenza sui 69 esuberi prospettati dal Gruppo.
I lavoratori ritengono grave che a oggi l’Azienda non abbia ancora accettato una seria trattativa sulle misure alternative ai licenziamenti.
E’ inaccettabile il continuo ritardo nei pagamenti degli stipendi e il loro dimezzamento da parte dell’impresa.
E’ urgente che dal Ministero dello Sviluppo Economico e dalle commissioni parlamentari arrivi una risposta alle richieste di convocazione avanzate dalle Organizzazioni Sindacali nazionali. Telecity deve presentare un piano industriale ed editoriale vero, su cui si possa basare il mantenimento dei livelli occupazionali; solo in questo caso i lavoratori potranno considerare sostenibile un proseguimento dei sacrifici accettati in oltre quattro anni di ricorso agli ammortizzatori sociali. Leggi tutto »

Pubblicato in Comunicazioni, Diritti e Doveri, Lavoro, Professione, Senza categoria, Uncategorized | Commenti chiusi

Habemus statutum

Nunc demum redit animus… Finalmente abbiamo una carta al passo coi tempi, grazie ai colleghi lombardi che hanno approvato a stragrandissima maggioranza il nuovo statuto Alg. Totale votanti 1040 di cui 1002 favorevoli… In particolare: votanti professionisti 911 (pari al 25,96% degli iscritti), di cui 881 favorevoli e 4 astenuti; votanti collaboratori 121 favorevoli e otto contrari. Leggi tutto »

Pubblicato in Diritti e Doveri, Pari Opportunità, Senza categoria | Commenti chiusi
  • L’editoriale

  • News


    Visualizza tutte le news